Nel maggio 2013, io Carlo Magenis, mi iscrivo a Fotoincontri a San Felice sul Panaro, conosco Maestri come Settimio Benedusi, Gianni Berengo Gardin, Giovanni Cozzi, Chico de Luigi, Franco Fontana, Maurizio Galimberti, Giovanni Gastel, Guido Harary, Gabriele Rigon, Ferdinando Scianna, Toni Thorimbert, Oliviero Toscani.
Mi pare di toccare il cielo con un dito !
L’anno stesso partecipo a Toscana Foto Festival e mi iscrivo ai workshop di Gabriele Rigon e Settimio Benedusi.

L’anno successivo, il 2014 a settembre, organizzo a Cambiano (To), il mio primo Foto Festival (un po’ esagerata ed impropria la denominazione) grazie alla colaborazione di Renè Olivier Production, di Roberto Rosini e Rosanna Trinchese con i workshop di Gabriele Rigon e Viola Lorenza Savarese.
Nella serata di sabato, uno speech fantastico con Settimio Benedusi.
Speech Settimio Benedusi
Un vero successo, al punto che negli anni successivi, continuo con Maestri come Gabriele Rigon, Efrem Raimondi, Antonio Guccione, Monica Cordiviola, Corrado Dalcò, Anna Morosini, Davide Cerati, Paolo Ranzani.

Workshops tenuti sempre in fantastihe locations:

Spazio Hoffman – Fornace Carena spa – Cambiano (2014 2015 2016 2019)
Atelier Giovanni Borgarello Scultore in Cambiano (2014 2015 2016 2019)
Palazzo Grosso Riva presso Chieri (2014 2015)
Biblioteca Civica Comune di Cambiano (2014 2015 2016 2017 2019)
Tenuta del Castello di Ternavasso (2017)
Casa Geri (2019)

Nel 2018 Cambiano Foto Festival viene rinominato come CAMBIANO FOTO LAB

L’intento è quello di traformare il Festival in un laboratorio, dedicato alla fotografia, con eventi meno formali ma più coinvolgenti.
Nel 2018 abbiamo invitato Pier Paolo Pitacco, editor di Rolling Stone, per realizzare il primo LAB. L’evento si è tenuto al Castello di Ternavasso e abbiamo trattato la fotografia di nudo.

Ringrazio infinitamente tutti i colleghi, gli amici che durante gli anni, mi hanno aiutato e sostenuto.
Giovanni Borgarello, Pier Luigi Carena, Gerolamo Palermo, Luciana Lavina, Giorgio Racca, Livio Ninni.
A partire dall’anno 2018 sono entrati in Associazione Giacomo Canavese e Paolo Thaon di Revel, contribuendo fattivamente alla realizzazione degli eventi.